BLSD Associazioni sportive

SOSTENIAMO CON UN CORSO BLSD LE ASSOCIAZIONI SPORTIVE CHIUSE  SEGUITO DELL’ULTIMO DPCM

Ci occupiamo di salute ed emergenza sanitaria, e vorremmo dare un piccolo aiuto e segnale di vicinanza a tutte le associazioni sportive che hanno visto interrotta la loro attività a causa dell’emergenza nazionale e con le nuove restrizioni riportate nel DPCM di Ottobre

corso blsd associazioni sportive chiuse dpcmTutte le associazioni sportive, dilettantistiche e professionistiche, hanno l’obbligo di detenere un defibrillatore nella propria struttura, e relativo personale formato al suo utilizzo, a seguito della partecipazione ad un corso BLSD.

La presenza del defibrillatore e del personale abilitato deve essere garantita sia durante gli allenamenti che durante le manifestazioni ufficiali (gare, tornei etc).

Noi per lavoro ci occupiamo di salute e lo sport è salute.
E vogliamo dare un piccolo contributo.

Vogliamo offrire 1 corso BLSD ai titolari delle attività sportive, erogato da un centro di formazione accreditato presso la Regione Puglia.

CHI PUO’ PARTECIPARE ALLA PROMOZIONE “BLSD ASSOCIAZIONI SPORTIVE”?

La promozione è rivolta esclusivamente alle associazioni sportive dilettantistiche.

Il corso BLSD per le associazioni sportive verrà erogato presso il nostro centro di formazione e potrà parteciparvi 1 sola persona per singola attività,  purchè possa dimostrare di essere appartenente alla struttura sportiva.

Per partecipare, l’utente non dovrà essere già in possesso di attestato BLSD in corso di validità, quindi già scaduto, oppure essere in possesso di BLSD con brevetto in scadenza (entro 30 giorni).
Ricordiamo che l’attestato BLSD ha una validità di 24 mesi. Controlla quindi la data riportata sul tuo attestato.

Qualora, a seguito di controllo sul registro degli abilitati all’uso del defibrillatore della Regione Puglia, il partecipante dovesse risultare già in possesso di certificazione, non potrà partecipare alla promozione.

COME PARTECIPARE

I posti sono limitati e sarà necessaria la prenotazione.

Per maggiori info scrivere una mail tramite il nostro modulo contatti, cliccando qui specificando che si vuole partecipare alla promozioni per le associazioni sportive.

BLSD SCADUTO: quando devo eseguire il rinnovo del mio brevetto?

RINNOVO BLSD SCADUTO

Se stai leggendo questo articolo probabilmente in passato hai conseguito un attestato di BLSD e adesso, a distanza di qualche mese hai necessità è scaduto e hai bisogno di fare il rinnovo.

OGNI QUANTO VA FATTO RINNOVATO IL BLSD?

Un brevetto blsd si considera scaduto dopo di 2 anni esatti (24 mesi) dalla data di rilascio.
Se avete seguito, ad esempio, il corso il 20 febbraio 2018, il vostro attestato andrà rinnovato entro e non oltre il 20 febbraio 2020, cioè esattamente 2 anni dopo la data di rilascio che dovrebbe essere riportata sul vostro attestato.

Questa tempistica, ovvero i 2 anni, vale a prescindere dall’ente che vi ha rilasciato il brevetto blsd, che sia IRC, Salvamento, AHA, etc). Qualsiasi attestato di BLSD vale 24 mesi.

RINNOVO BLSD: QUANTO DURA?

Il corso di aggiornamento ha una durata di circa 3 ore, rispetto alle 5 ore necessarie per svolgere il corso intero. Oltre alla durata inferiore, anche il costo è più basso. Per tale motivo, ovvero risparmio di tempo e denaro, è opportuno ricordarsi di rinnovare il proprio attestato prima della sua scadenza.

Inoltre, per le aziende o associazioni che hanno l’obbligo di avere un defibrillatore, è importante essere in regola con le attestazioni per non incorrere in multe e sanzioni.

Una volta trascorsi i 2 anni dalla data di emissione dell’attestato bisognerà necessariamente partecipare al corso completo (5 ore).

Tutti i partecipanti ai nostri corsi, un paio di settimane prima della scadenza ricevono una mail dove viene loro ricordato che l’attestato è in scadenza. In questo modo potranno organizzare per tempo la sezione per il rinnovo.

Se il tuo BLSD è scaduto o hai necessità di frequentare il corso puoi scaricare il programma del corso cliccando qui.

Per altre informazioni puoi contattarci via mail all’indirizzo INFO@GOODFORLAB.IT oppure compilando il modulo  apposito che troverete cliccando qui.

 

 

 

Autorizzazione all’uso del Defibrillatore

Hai ricevuto l’autorizzazione all’uso del defibrillatore dopo aver partecipato ad un corso BLSD?

Se durante il corso non ti hanno mai parlato di quest’autorizzazione c’è qualcosa che non va.

Durante il corso BLSD, si impara ad eseguire il massaggio cardiaco, la disostruzione delle vie aeree e l’utilizzo corretto e in sicurezza del defibrillatore.
Una volta passato l’esame finale, riceverete il vostro attestato di operatore BLSD.

Ma c’è un’altra cosa che potrebbe interessarvi e si tratta dell’autorizzazione all’uso del defibrillatore.

L’autorizzazione all’uso del defibrillatore in Puglia è di esclusiva competenza del direttore della centrale operativa del 118 competente per territorio”

Autorizzazione all’uso del defibrillatore

Premessa: ogni regione è organizzata in maniera diversa. In questo articolo ci dedicheremo alla regolamentazione della Regione Puglia.

Come si fa ad ottenere l’autorizzazione all’uso del defibrillatore? Il centro di formazione che ha erogato il corso dovrà comunicare alla centrale operativa del 118 i nominativi dei partecipanti al corso e il numero di brevetto o matricola che hanno ricevuto. In questo modo la centrale operativa viene informata che il signor Mario Rossi, con il numero di matricola 123456, ha imparato le manovre e sa usare il defibrillatore.

Adesso la Centrale Operativa 118 secondo una regolamentazione regionale ha il compito di  rilasciare le autorizzazioni.

Può eseguire dei controlli a sorpresa durante lo svolgimento dei corsi, oppure può convocare i partecipanti nei giorni successivi al corso, e dopo un breve esame con simulazione di un intervento, può concedere o negare l’autorizzazione all’uso del defibrillatore.

Chi richiede l’autorizzazione?

Secondo delibera di giunta regionale l’autorizzazione la richiede il centro di formazione che vi ha erogato il corso (centro di formazione che deve essere accreditato) inviando comunicazione alle centrale operativa.

Elenco autorizzati all’uso del defibrillatore

L’immagine qui sotto è quella dell’elenco degli operatori blsd che a seguito del corso, hanno ricevuto l’autorizzazione all’uso del defibrillatore.

Per privacy abbiamo coperto i dati sensibili.
L’elenco è comunque consultabile sul sito della Regione Puglia

Da sinistra a destra troviamo

  • il nome del centro di formazione che ha erogato il corso (GOODFOR LAB);
  • il ruolo dell’operatore (laico o sanitario);
  • il tipo di corso
  • Il codice fiscale
  • il cognome
  • il nome
  • la data di nascita
  • la data in cui si è svolto il corso
  •  e nell’ultima colonna a destra (color pesca), il numero rappresenta il numero autorizzativo rilasciato dal 118

elenco autorizzati uso del dae regione puglia 118

Chi non necessità dell’autorizzazione e quanto dura?

Non tutti i partecipanti ai corsi di BLSD necessitano di autorizzazione, come ad esempio medici e personale infermieristico.

Per tutti gli altri operatori l’autorizzazione è necessaria, e la validità varia in base ai seguenti criteri:

  • 12 mesi per la defibrillazione intra-ospedaliera e per operatori di mezzi di soccorso;
  • 24 mesi per progetti di Defibrillazione Precoce e per la defibrillazione da parte della popolazione
    generale.

BLSD: gli OSS: quale corso devono seguire?

Gli OSS (operatori socio sanitari) hanno l’obbligo di essere formati al BLSD?

La legge che regola la formazione BLSD non parla di una formazione obbligatoria per il personale OSS.
Considerando che i corsi BLSD sono fortemente consigliati a tutta la popolazione, specialmente a chi opera in luoghi molto affollati o a rischio, come deve comportarsi un OSS?

Le procedure BLSD non sono altro che quelle manovre da mettere in pratica in caso di arresto cardiaco, ovvero il massaggio cardiaco, il sostegno della respirazione e dove può essere necessario, se disponibile, utilizzare un defibrillatore semi automatico (DAE) .

La legge più che altro si sofferma sul luogo di lavoro. In pratica la differenze non è tanto l’OSS, ma dove questo presta servizio.

Quale BLSD?

Come già spiegato in altri articoli esistono 2 tipi di BLSD: quello laico e quello sanitario, che differiscono per durata e quindi argomenti trattati.  

Il corso BLSD laico può andare più che bene per gli OSS che lavorano a domicilio del paziente. Mentre per coloro che lavorano in ospedale o cliniche sarebbe consigliato quello sanitario, sia per offrire un soccorso più completo, sia per un’uniformità di intervento con gli altri operatori presenti (medici e infermieri).

Inoltre in caso di lavoro nel servizio di emergenza urgenza 118, il corso blsd da possedere sarà quello sanitario, quindi valutate bene quali sono i vostri obiettivi lavorativi.

In ogni caso, affidatevi esclusivamente a centri di formazione accreditati presso la regione Puglia per i corsi di BLSD, come GOODFOR LAB.

Se sei interessato al corso BLSD laico clicca qui.

Se sei interessato al corso BLSd sanitario, clicca qui

Obbligo DAE: chi deve avere il defibrillatore?

Da diversi mesi per alcuni enti c’è l’obbligo del DAE.

Ma esattamente per quali soggetti c’è l’obbligo del DAE? È importante fare chiarezza perchè in caso di controlli degli enti preposti, si può essere soggetti a sanzioni e chiusura temporanea dell’esercizio.

Obbligo DAE a livello nazionale

Esiste una legge, prevista nel decreto Balduzzi, che regolamenta chi deve possedere un defibrillatore semiautomatico DAE.
Nella legge l’obbligo del defibrillatore è previsto per:

  • ASD (associazioni sportive dilettantistiche)
  • Società sportive professionistiche
  • Studi dentistici
  • Laboratori analisi – centro prelievi
  • Centri medici poli-specialistici
  • Case di cura accreditate
  • Stabilimenti balneari

Se ti riconosci in uno di questi enti, hai l’obbligo di possedere un DAE. In passato erano previste delle proroghe per mettersi a norma. Le proroghe sono ormai scadute.

Per quel che riguarda le associazioni sportive in particolare, le opzioni sono 2:

  • Opzione 1: le singole ASD acquistano per conto loro un defibrillatore.
  • Opzione 2: se più società sportive condividono gli stessi spazi (un palazzetto, uno stadio, etc) possono acquistarlo in condivisione. l’importante è che il defibrillatore sia accessibile sia durante gli allenamenti, sia durante le manifestazioni.

Il decreto Balduzzi prevede che oltre all’obbligo del DAE deve essere sempre presente un operatore BLSD, ovvero qualcuno che abbia conseguito un corso BLSD, e che quindi sia in grado di eseguire le manovre di rianimazione cardio polmonare e di utilizzare il defibrillatore.

Esistono molti enti che offrono formazione BLSD, non tutti sono riconosciuti. Prima di spendere soldi inutilmente assicuratevi che il centro di formazione a cui vi rivolgerete sia un centro di formazione accreditato presso la vostra regione di appartenenza.
Se cerchi un corso BLSD accreditato in Puglia puoi cliccare qui.

Stabilimenti balneari

Non tutti gli stabilimenti balneari hanno l’obbligatorietà del possesso del defibrillatore. Bisogna fare capo alla regolamentazione regionale. In Puglia, ad esempio, tutti gli stabilimenti balneari (che siano lidi, bar, ristoranti, o alberghi) devono dotarsi del defibrillatore.

Qual è il significato di “BLSD”?

Qual è il significato della parola BLSD?

Si sente parlare sempre più spesso dei defibrillatori e BLSD. Ma qual è il significato della parola BLSD?

BLSD è una sigla, ed è l’acronimo inglese di Basic Life Support & Defibrillation, che tradotto vuol dire Supporto alle Funzioni Vitali di base e Defibrillazione.

Questa è la traduzione, ma il reale significato di BLSD è: saper salvare una vita.

Ok, ma praticamente cosa significa BLSD

Le tecniche o manovre di BLSD si mettono in atto in presenza di una persona colpita da arresto cardiaco (l’arresto cardiaco è diverso dall’infarto, non confondiamoli), e possono essere applicate sull’adulto, sui bambini e nei lattanti.

Quando una persona è colpita da arresto cardiaco sono compromesse le sue funzioni vitali di base ovvero il respiro e la circolazione sanguigna. Il primo organo che subisce danni in caso di arresto cardiaco è il cervello, perchè ha bisogno di ossigeno per funzionare, e durante l’arresto cardiaco non glie ne arriva più, e se per un certo periodo di tempo (10 minuti circa) il cervello non è ossigenato, le cellule cerebrali iniziano a morire e non sarà più possibile rigenerarle. 

In caso di arresto cardiaco gli scenari possibili sono 3

  • La persona e non sopravvive a prescindere.
  • La persona non viene soccorsa e sopravvive riportando danni cerebrali permanenti
  • La persona viene soccorsa e sopravvive senza riportare danni cerebrali.

Entro 10 minuti, un massaggio cardiaco effettuato in maniera corretta può portare alla sopravvivenza del ferito evitando danni cerebrali permanenti. 10 minuti passano in fretta, e per tale motivo in caso di arresto cardiaco è importante intervenire subito allertando i soccorsi (112 o 118) e iniziando a praticare il massaggio cardiaco ed utilizzare un defibrillatore se lo abbiamo a disposizione.

Il defibrillatore lo può usare chiunque?

Esistono 2 tipi di defibrillatore.
Il defibrillatore manuale e il defibrillatore semi automatico (DAE, o AED in inglese).

Abbiamo trattato l’argomento in questo articolo. Dagli un’occhiata cliccando qui.

Se cerci un corso BLSD per l’uso del defibrillatore puoi cliccare qui.

BLSD SCADUTO: QUANDO SCADE E COME RINNOVARLO

RINNOVO ATTESTATO BLSD SCADUTO: SEI SICURO?

Sei ha già seguito un corso blsd, o possiedi già un attestato blsd scaduto, qui troverai un po’ di informazioni che ti torneranno utili.

I corsi di blsd hanno una durata standard di 24 mesi dalla data di erogazione del corso.
Trascorsi questi 24 mesi il tuo attestato non avrà più valore e dovrai rinnovarlo. La data del rilascio la trovi riportata sul tuo attestato.

Se vuoi sapere se il tuo attestato è scaduto e sei puoi ancora rinnovarlo, ti aiutiamo noi, contattaci cliccando qui.

corso blsd
Segnati la data in cui hai seguito il corso blsd. Esattamente 2 anni dopo scadrà.

ATTESTATO SCADUTO: NUOVO RILASCIO
Se hai conseguito il tuo attestato più di 24 mesi fa esatti (esempio: sul tuo attestato c’è scritto che hai seguito il corso il 3 marzo 2016) il tuo attestato sarà valido fino al 3 Marzo 2018).

Il 4 marzo 2018, cioè esattamente il giorno dopo, il tuo attestato blsd sarà già carta straccia e dovrete richiedere un nuovo rilascio. In questo caso clicca qui per avere info sul corso blsd e avere un nuovo rilascio.

Per questo è importante segnarsi la data di scadenza della validità. In questo modo avrai il tempo per organizzarti per il rinnovo (inferiore durata del corso e inferiori costi)

defibrillatore bari

IL MIO ATTESTATO NON È ANCORA SCADUTO: PUOI FARE IL RETRAINING

Ottima notizia. Questo vuol dire che sei ancora in tempo per seguire il retraining BLSD.

Seguendo un corso di retraining blsd il tuo attestato verrà rinnovato e avrà una validità di ulteriori 24 mesi.

RISPARMI TEMPO E DENARO Come avrai compreso ricordarsi in anticipo della scadenza del proprio attestato vuol dire risparmiare tempo (il corso retraining dura di meno) e denaro (il corso retraining costa meno).

Se sei un sanitario e lavori nel sistema emergenza urgenza il discorso cambia.

Come hai letto qualche riga più su, l’attestato blsd ha una validità di 24 mesi.
Questo vale se si è laici o se si è sanitari e non si presta servizio nell’ambito medicina di urgenza.

Per chi lavora nel 118 ad esempio la legge regionale in Puglia prevede che l’attestazione venga rinnovata ogni anno, e non ogni 2.

Quindi, se sei in possesso si un attestato blsd e lavori nella medicina di urgenza, ricordati di rinnovare l’attesato ogni 12 mesi e non ogni 24 mesi.

Se vuoi maggiori informazioni sul corso BLSD sanitario clicca qui

Se hai seguito un corso con GOODFOR LAB, stai tranquillo, i nostri sistemi inviano automaticamente una mail ai partecipanti un mese prima della scadenza dell’attestato di blsd, in modo da aver il tempo per organizzarsi per il rinnovo e non ritrovarsi scoperti in caso di obblighi di legge (palestre, stabilimenti balnari etc.).

Per restare aggiornato ti suggeriamo di seguire la nostra pagina facebook. La trovi cliccando qui

Cosa è il corso BLSD: facciamo chiarezza.

Corso BLSD, tutti ne parlano.

qualcuno lo chiama primo soccorso, altri corso per la rianiamazione cardio polmonare.
È il momento di mettere ordine. (per info sul blsd clicca qui)

Il BLSD (Basic Life Support & Defibrillation), che tradotto vuol dire “supporto alle funzioni vitali di base e defibrillazione” sono quelle manovre che chiunque può mettere in atto per aiutare a salvare la vita di una persona.

PRIMO CONCETTO IMPORTANTE:
ho scritto “aiutare a salvare una vita” non “salvare una vita”.

Frequentando un corso di BLSD non vi si chiede diventare medici o infermieri o personale ultra specializzato. 
NO! Per fare quello ci vuole una laurea.
Quello che potete e dovete fare, è imparare le manovre salvavita per dare ai soccorsi avanzati (es. il 118) il tempo di arrivare sul luogo dell’evento.


“Il problema più grave di un arresto cardiaco
non è l’arresto cardiaco.”



Si avete letto bene.
Sicuramente un cuore che si ferma, o che funziona male è un problema.
Ma nell’immediato la cosa che più ci importa risolvere è un altra. 

Quando una persona ha un arresto cardiaco non arriva più sangue, e quindi ossigeno, al cervello.
E il cervello senza ossigeno riesce a starci per poco tempo. Se non si interviene, la vittima è in serio pericolo di vita.
Quindi, il problema più grave in caso di arresto cardiaco è la mancata ossigenazione del cervello!

Con un corso di BLSD imparate come mantenere ossigenato il cervello.

 

-Ok, ho capito. E quindi io cosa posso imparare da un corso di BLSD?

Con il massaggio cardiaco tu, e dico a te che stai leggendo, perchè TU puoi imparare a farlo, non farai  altro che sostituirti temporaneamente al cuore.
Ovvero schiacciando il torace del paziente pomperai il sangue ricco di ossigeno al cervello. STOP!
In questo modo il cervello resta in vita più tempo, tempo che permetterà al 118 o ai soccorritori di arrivare sul posto e prestare cure specilizzate.

Durante il corso di BLSD vi viene insegnato come fare il massaggio cardiaco.

In che punto si fa, a che velocità devi andare, per quanto tempo devi andare avanti, quando ti posso fermare, che rischi corri se rompi le costole a qualcuno durante le manovre BLSD (si potresti romperle, e no, non è grave come sembra).
Queste e tante altre sono domande la cui risposta la troverete frequentando un corso di BLSD.

Massaggio cardiaco

– Ok doc, ci ha spiegato le prime tre lettere della parola BLSD. Ovvero BLS, che sarebbero le manovre di rianimazione cardio pomonare come il massaggio cardiaco ad esempio.
E la D?

La D arriva dopo. E sapete perchè?
Perchè per la D, che sta appunto per Defibrillatore serve, guardate un po’, per quando abbiamo a disposizione un Defibrillatore.
E non tutti (purtroppo) ne hanno uno.

Mentre per le manovre di BLS (massaggio cardiaco, etc.) bastano le mani. E quelle siamo in tante ad averle, e le abbiamo sempre con noi, e siete invitati ad usarle, il defibrillatore non sempre lo abbiamo a portata di mano. (Per sapere chi deve detenere per legge un defibrillatore, clicca qui.)
Se per caso  avete un defibrillatore tra le mani, potete utilizzarlo, assicurandovi di essere in un luogo sicuro e che tutto sia sotto controllo. Durante il corso BLSD imparerete anche ad usare il defibrillatore.

defibrillatore zoll

Inoltre vi vengono insegnate le manovre di disostruzione delle vie aeree. Perchè il soffocamento è un’altra importante causa di morte e una persona che non respira è in serio pericolo di vita.

Insomma, fare un corso di BLSD è consigliato a tutti perchè non serve avere un defibrillatore per mettere in pratica le tecniche che imparate durante questo tipo di corso.

E ricordatevi che incidenti come questi possono avvenire ovunque, anzi, le statistiche sono molto chiare. La maggior parte delle  volte si verificano in casa.

Ma quanto costa un corso di BLSD?
Bella domanda. Trovi la risposta cliccando qui.

Se vuoi avere maggiori informazioni scrivici su: info@goodforlab.it
e per avere altre aggiornamenti metti mi piace alla nostra pagina Facebook

Corsi per sanitari e volontari del soccorso

Ripartono i nostri corsi per medici, infermieri, soccorritori volontari e autisti soccorritori e appartenenti alla protezione civile e forze armate.

Per partecipare contattaci via mail all’indirizzo info@goodforlab.it o tramite telefono, anche whatsapp al 339 17 77 730.
Ti daremo informazioni sui corsi e sulle date più vicine.

centro di formazione sis 118 AIMC
Il nostro centro di formazione è accreditato presso SIS118 (Società italiana Sistemi 118) e AIMC (Associazione Italiana Medicina delle Catastrofi)