PUNTURA DI TRACINA: COSA FARE

By 4 Agosto 2018News

INSIEME A QUELLA DELLA MEDUSA, LA PUNTURA DI TRACINA è UNO DEGLI INCIDENTI PIù FREQUENTI NEI MESI ESTIVI.

LA TRACINA
È chiamata anche pesce ragno, ed è un pesce che solitamente vive su fondali sabbiosi e poco profondi.
I suoi aculei velenosi si trovano sul dorso del pesce. Tutto questo vi fa capire che, abitando in fondali poco profondi c’è un’alta possibilità di calpestarlo, e siccome gli aculei sono sulla parte superiore, la prima cosa che toccherete saranno proprio quelli.

puntura di tracina

LA PUNTURA DELLA TRACINA
Gli aculei sono collegati ad un tessuto spugnoso, dove viene prodotto il veleno.
Appena punti, sentirete immediatamente il dolore, la parte colpita comincia immediatamente a gonfiarsi e ad arrossarsi. Altri sintomi frequenti sono vomito, nausea e anche febbre e il dolore potrebbe irradiarsi a tutto l’arto anche per diverse ore.

Il dolore della puntura è simile a quello che si prova quando si tocca un oggetto incandescente.

PUNTURA DI TRACINA: COSA FARE.
Per prima cosa sciacquare con acqua di mare la parte colpita ed eliminare le spine e i suoi frammenti se sono ancora visibili. Se li lasciate potrebbero continuare ad iniettare piccole quantità di veleno.

Disinfettare la zona ma non disinfettanti a base di alcool. Meglio amuchina o acqua ossigenata. La tintura di iodio è la scelta migliore. Non tutte le cassette di primo soccorso ne sono fornite però.

IL CALORE È IL TUO ALLEATO
Il veleno della tracina è una sostanza termolabile. Questo vuol dire che scaldandola perde le sue caratteristiche.
Il calore la distrugge.
Serva una temperatura di 45° per inattivarla completamente, e va tenuta al caldo fino alla scomparsa del dolore. Naturalmente non utilizziamo qualcosa di eccessivamente caldo che possa provocare un’ustione.
Quindi il consiglio è di mettere acqua calda sulla puntura. Se non avete acqua calda potete tenere il piede nella sabbia bollente o anche usare i ciottoli riscaldati dal sole.

Se vuoi sapere cosa fare in caso di puntura di medusa, leggi quest’articolo. Clicca qui

 

Leave a Reply

Chiama ora

Navigando su questo sito, sei d'accordo sull'utilizzo dei cookies Maggiori info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi