Perchè un corso sull’intervento dei sanitari sulla scena del crimine?

Gli equipaggi sanitari in genere sono quasi sempre i primi ad arrivare sul luogo dove è richiesta la loro presenza. Spesso prima ancora dell’arrivo delle forze dell’ordine. Per tale motivo c’è l’alta probabilità di giungere in un appartamento, un attività commerciale, o in una strada che non è stata messa ancora in sicurezza dagli enti preposti.

La scena del crimine
Spesso questi scenari non appaiono da subito delle vere e proprie scene del crimine. Ma lo diventano successivamente a seguito di indagini o di eventuali ritrovamenti (armi del delitto, altri indizi, etc).
Molto spesso capita che la scoperta di essere intervenuti su una scena del crimine avvenga in ospedale, quando si scopre che il paziente è deceduto per una ferita che in prima battuta è stata attribuita ad una caduta, e invece si scopre essere stata provocata da terzi.
L’intervento dei sanitari sulla scena del crimini, inizialmente considerato un normale soccorso, diventa improvvisamente un luogo in cui saranno effettuate indagini di polizia scientifica o giudiziaria.
Diventa una scena del crimine.

Obiettivi del corso
L’obiettivo del corso è quello di fornire le informazioni e le operatività utili per il personale dell’ emergenza urgenza, in attesa dell’arrivo delle forze dell’ordine. Come ci si avvicina alla scena, come preservare degli indizi, capire il modus operandi di un criminale.

La difficoltà di intervento dei sanitari sulla scena del crimine è data da diverse variabili:

  • la presenza di una o più persone che necessitano intervento di soccorso,
  • la presenza di persone che costituiscono pericolo per i soccorritori
  • la presenza di armi sullo scenario
  • la presenza di oggetti, tracce  e indizi da preservare
  • la conservazione della scena del crimine

Al termine del corso i partecipanti dovranno essere in grado di riconoscere una scena del crimine e valutare quali azioni intraprendere e come metterle in atto, con il fine di poter prestare soccorso e di farlo in condizioni di sicurezza, per il proprio equipaggio e per gli eventuali presenti sul luogo.

Impareranno a distinguere scenari in cui è necessario intervenire tempestivamente o altre in cui è meglio posticipare il soccorso.

Analisi investigative
Esistono diversi corsi circa l’intervento sanitario sulla scena del crimine in cui si parla anche di stub, tamponi, utilizzo del luminol e del test dello sperma.
In questo corso tali argomenti non verranno affrontati, perchè sono attività di competenza della polizia scientifica. Nessun equipaggio sanitario ha a bordo tali dotazioni. Parleremo invece di dove la polvere da sparo può depositarsi, per sapere quale zone del corpo o della scena bisognerebbe evitare di alterare per non rendere le indagini più complesse.

Letture consigliate
Se state cercando un libro vi consigliamo questo volume scritto da Cristina Brondoni (consulente criminologa), e Luciano Garofano (ex comandante del R.I.S. di Parma). Trovate il libro cliccando qui. 

1
Giorni di corso
4
Ore di teoria
4
Ore di pratica
20
sconto per associazioni e gruppi

Intervento sulla scena del crimine: gli argomenti

  • Lo scenario, la ricognizione e l’accesso;
  • L’avvicinamento: con il veicolo e a piedi ;
  • Tipi di armi: da taglio, da fuoco etc;
  • Quando e come disarmare una persona ferita;
  • La movimentazione e messa in sicurezza dell’arma;
  • Raccolta e conservazione dell’arma o di sue parti
  • Preservazione della scena del crimine
  • Spray anti aggressione- OC (Oleoresium Capsicum)

DESTINATARI DEL CORSO

Il corso è rivolto a tutti gli operatori del 118 (Medici, infermieri, soccorritori) enti di vigilanza, e tutti coloro che nella loro attività lavorativa possono trovarsi ad affrontare scenari di questo tipo.

QUALIFICHE ISTRUTTORI

Personale appartenente alle forze dell’ordine ed esperti in medicina e soccorso tattico.

Sante Brindisi

Sante Brindisi

Commissario in quiescenza Polizia di Stato

Dott. Gaetano Dipietro

Dott. Gaetano Dipietro

Direttore Centrale Operativa 118 bari

Prenota ora il tuo corso

Invia una mail a info@goodforlab.it

Richiedi info o prenota