Come diventare autisti soccorritori e autisti di ambulanza 118.

Gli equipaggi delle ambulanze possono essere molti diversi tra loro.
Può esserci il medico a bordo, insieme ad un infermiere e al soccorritore.
Può esserci l’infermiere e i soccorritori. Oppure possono esserci solo i soccorritori.
Qualunque sia il tipo di equipaggio però, c’è sempre una figura che è presente in tutti i casi:
l’autista soccorritore.

LA PATENTE PER L’AMBULANZA

Diventare autisti di ambulanza non richiede molti requisiti. Dal punto di vista anagrafico bisogna aver compiuto 21 anni e avere la patente B. Per le ambulanze di croce rossa invece la regolamentazione è diversa e serve una patente particolare.

Se vuoi diventare autista soccorritore ti consigliamo di leggere l’articolo dove spieghiamo tutti i passi da seguire. Lo trovi cliccando qui.

IL RUOLO DELL’AUTISTA DI AMBULANZA

Se basta solo la patente B e aver compiuto 21 anni, se ti guardi intorno vedrai attorno a te molte persone che hanno già buona parte dei questi requisiti e che potenzialmente potrebbero guidare l’ambulanza.

Ma guidare un auto e guidare un’ambulanza sono 2 cose totalmente diverse.
L’autista di ambulanza infatti è:

  • Responsabile del mezzo di soccorso e della sua manutenzione ed efficienza
  • Responsabile della sicurezza dell’equipaggio a bordo (Medico, infermiere, soccorritore)
  • Responsabile del trasportato
  • Responsabile della salute di tutti gli utenti per la strada. Molti pensano che con la sirena accesa, tutte le auto ci faranno largo. Sarebbe bello, ma non è sempre così

L’autista di ambulanza deve conoscere i sistemi di ritenuta, la dotazione di bordo, conoscere il codice della strada e la guida in emergenza, il posizionamento del mezzo e tante altre informazioni che durante il corso per ottenere la patente di guida non vengono fornite.

IL CORSO G.S.V.E.S.

GSVES  è l’acronimo di “Guida Sicura dei Veicoli di Emergenza Sanitaria”, è il corso che ogni autista soccorritore, o chiunque voglia intraprendere quella che ormai è considerata una vera e propria professione, dovrebbe seguire.

È organizzato dal Co.E.S. Marche ed espletato da Co.E.S. Formazione, con il patrocinio del Team della Carta Europea della Sicurezza Stradale.

3
Giorni di corso
16
Ore di teoria
8
Ore di pratica
21
Età minima

Descrizione del corso

L’obiettivo del Corso quello di far acquisire agli Autisti Soccorritori di Ambulanza adeguate competenze teoriche e pratiche per migliorare e standardizzare la guida dei veicoli utilizzati nell’emergenza sanitaria in modo da ridurre i rischi da incidente e infortuni sia per gli occupanti dei veicoli di soccorso che per gli utenti della strada.
Durante il corso, suddiviso in 2 giorni di teoria e 1 di esercitazione pratiche, verranno trattati diversi argomenti. Dal codice della strada ai sistemi di ritenuta, dalla manutenzione del mezzo al corretto posizionamento di questo in caso di intervento.

Un corso completo che permetterà ai futuri autisti di lavorare conoscendo il suo ruolo, e a coloro che sono già autisti di migliorare le proprie competenze con il solo unico obiettivo si salvare più vite possibile.

Attestato

A coloro che superano il Corso verrà rilasciato un attestato di superamento del Corso stesso, mentre a coloro che non superano le prove verrà rilasciato un certificato di partecipazione dove sarà esplicitato il non superamento del corso stesso.

Qualifiche istruttori

I docenti del Corso GSVES hanno  superato i Corsi di I° e II° Livello di Guida dei Veicoli di Emergenza organizzati dal Co.E.S. Formaz