BLSD BAGNINO DI SALVATAGGIO: LA GUIDA

Tra i vari corsi di blsd, quale è quello più indicato per i bagnini di salvataggio e perchè? ve lo spieghiamo in questo articolo.

BLSD PER IL BAGNINO DI SALVATAGGIO

Quella del bagnino è un’attività di soccorso ma sopratutto di salvataggio. Tra i vari requisiti, oltre a quello di salvamento, c’è quello di possedere il brevetto di BLSD.

BLSD E BAGNINO

Con BLSD si intendono le manovre da mettere in atto in caso di arresto cardiaco. Per un bagnino diventa fondamentale essere addestrato a all’esecuzione di queste manovre, perchè si trova ad operare in un contesto in cui le ambulanze potrebbero avere difficoltà a raggiungere in tempi brevi ( isolamento delle spiagge, qualità delle strade da percorrere, intenso traffico che rallenta l’arrivo dei mezzi, etc.).

Un soggetto in arresto cardiaco va incontro a danni cerebrali in pochi minuti se non soccorso in tempo, e per tale motivo il soccorso deve essere tempestivo ed efficace.

DOTAZIONE DEL BAGNINO DI SALVATGGIO

Gli stabilimenti balneari hanno una dotazione di base obbligatoria da detenere. Parte di questa dotazione è destinata al soccorso e il suo utilizzo è di competenza del bagnino che o utilizzerà durante le manovre di blsd, e si tratta principalmente di:

  1. Defibrillatore;
  2. Pocket mask;
  3. Pallone ambu;
  4. Bombola di ossigeno;

Questa dotazione è fondamentale per un soccorso ben fatto, e i bagnini di salvataggio devono essere in grado di utilizzarle rapidamente, sia per prestare loro stessi soccorso, sia per far trovare una situazione ottimale ai soccorritori quando arriveranno sul posto.

Quale brevetto BLSD deve conseguire un bagnino?

Esistono 2 tipi di brevetto: laico e sanitario.

Quello laico è destinato a chi non si occupa di soccorso come attività lavorativa, ma vuole imparare come soccorrere un soggetto in arresto cardiaco. È rivolto alle aziende, scuole, palestre, comuni cittadini, etc.

Quello sanitario è rivolto a chi invece si occupa di emergenza e soccorso, quindi medici, infermieri, personale sanitario, volontari 118.

E il bagnino?
Il bagnino può frequentare entrambi i corsi. Quindi quello laico può andar bene.

Nel corso sanitario però, si impara anche ad usare la pocket mask o il pallone ambu, che come anticipato prima, fanno parte della dotazione presente all’interno degli stabilimenti balneari.

CONCLUSIONE

La legge non specifica quale brevetto  a attestazione possedere. Sono entrambe valide.

Sicuramente partecipare ad un corso sanitario dà una conoscenza più approfondita di tutti gli strumenti che il bagnino potrà utilizzare durante la sua attività lavorativa

Puoi leggere il programma del corso laico cliccando qui.
Se invece ti interessa quello sanitario, clicca qui.

 

 

 

 

 

 

Facebook
Twitter
LinkedIn

Lascia un commento

iscriviti alla newsletter

Non perdere le novità e gli sconti sui nostri corsi

Resta aggiornato sul mondo dell’emergenza e della formazione nel primo soccorso, e non lasciarti sfuggire l’occasione di partecipare ai nostri corsi a prezzo agevolato.